OpenCommercio
  Home Page » Catalogo » Libri » Modernità e Globalizzazione » Varie » Il mio account  |  Cosa c'è nel carrello  |  Acquista   
Categorie
Anelli (13)
Bandiere (21)
Bermuda (4)
Cappelli-> (45)
Cartoline (15)
CD Musicali-> (185)
DVD - VHS (14)
Extras (14)
Felpe (43)
Fibbie (10)
Fumetti (25)
Giacchetti (8)
Libri-> (1859)
  Adriano Romualdi (9)
  Arte e Musica-> (45)
  Briganti, mercenari e pirati-> (36)
  D'Annunzio e Fiume-> (39)
  Economia (45)
  Erza Pound (25)
  Esoterismo (52)
  Filosofia-> (165)
  Futurismo (45)
  Libri in lingua straniera (3)
  Militaria (18)
  Modernità e Globalizzazione-> (96)
    Americanismo (24)
    Eurasia (7)
    Geopolitica (14)
    Massimo Fini (8)
    Varie (43)
  Oriente-> (48)
  Popoli e tradizioni-> (167)
  Roma-> (94)
  Romanzi-> (233)
  Scienza e Ambiente (11)
  Sport-Ultras-> (77)
  Storia d'Italia-> (95)
  Storia del Fascismo-> (499)
  Varie (57)
Portafogli (7)
Riviste (19)
Sciarpa (15)
Spille (16)
T-shirt (71)
Toppe (21)
Produttori
Novità Altro
Non chiamateli Kamikaze
Non chiamateli Kamikaze
22.00EUR
Ricerca veloce
 
Usa parole chiave per trovare il prodotto
Ricerca avanzata
Informazioni
Spedizioni e Consegna
Privacy
Condizioni d'uso
Contattaci
Il sistema per uccidere i popoli 20.00EUR

Ciò che nasce sotto i nostri occhi, dopo una lunga maturazione in seno all’ideologia egualitaria occidentale apparsa nel XVII secolo, non ha più nulla di una civilizzazione. La realtà attuale sono le realtà etnoculturali e nazionali minacciate di estinzione, i popoli poco a poco svuotati della loro sostanza da una macrostruttura sovracontinentale. Questa vasta impresa planetaria di massificazione della tecnica e dell’economia, può essere definita a tutti gli effetti un sistema. Qualunque civilizzazione, anche mondiale, si fonda pur sempre su di un passato culturale e mira, più o meno, a perpetuarsi. In altre parole, una civilizzazione resta umana. Un sistema, al contrario, ha qualcosa di meccanico e di atemporale. Come aveva già sottolineato Arnold Gehlen, noi stiamo assistendo — e, ciò che è peggio, la stiamo vivendo sulla nostra pelle — alla trasformazione della civilizzazione in sistema: mentre la società liberale si persuade di aver costruito un mondo di prosperità, di liberazione e di progresso, la realtà sociale lascia trasparire un ambiente morto, senza vita interiore, più simile ad un macchinario che ad un organismo di crescita. Queste considerazioni, malauguratamente più reali che pessimiste, non hanno perso nulla nei trentasei anni che la separano dalla loro prima formulazione (1981): semmai, anzi, si sono rivelate veramente profetiche, e la loro spietatezza può senz’altro contribuire a una più radicale presa di coscienza della crisi contemporanea. Lo studio di Guillaume Faye, incredibilmente attuale, viene ora riproposto al pubblico in questa terza edizione italiana corredata da una prefazione e ulteriore introduzione.

Questo prodotto è stato aggiunto al nostro catalogo il mercoledì 27 settembre, 2017.
Recensioni
I clienti che hanno questo preso quest prodotto lo hanno anche comprato?????
Contro l'eroticamente corretto
Contro l'eroticamente corretto
Qui Ezra Pound - Pagine Poundiane nella RSI
Qui Ezra Pound - Pagine Poundiane nella RSI
Un samurai d'Occidente - Il breviario dei ribelli
Un samurai d'Occidente - Il breviario dei ribelli
L'identità Sacra
L'identità Sacra
Il vizio oscuro dell'occidente/Sudditi
Il vizio oscuro dell'occidente/Sudditi
Nietzsche. L'apolide dell'esistenza
Nietzsche. L'apolide dell'esistenza
Carrello spesa Altro
0 prodotti ...è vuoto
Info sul produttore
Aga Editrice
Altri prodotti
Comunicazioni Altro
ComunicazioniComunica gli aggiornamenti diIl sistema per uccidere i popoli
Dillo ad un amico
 
Invia questa pagina ad un amico.
Recensioni Altro
Scrivi una recensioneScrivi una recensione su questo prodotto!
Lingue
Italian English Deutsch Español
Valute

Copyright © 2017 La Testa di Ferro
Powered by osCommerce