OpenCommercio
  Home Page » Catalogo » Libri » Storia d'Italia » Prima guerra Mondiale » Il mio account  |  Cosa c'è nel carrello  |  Acquista   
Categorie
Anelli (15)
Bandiere (23)
Bermuda (4)
Cappelli-> (45)
Cartoline (13)
CD Musicali-> (195)
Ciondoli (2)
DVD - VHS (14)
Extras (11)
Felpe (44)
Fibbie (11)
Fumetti (32)
Giacchetti (8)
Libri-> (2035)
  Arte e Musica-> (50)
  Briganti, mercenari e pirati-> (42)
  D'Annunzio e Fiume-> (44)
  Economia (47)
  Erza Pound (28)
  Esoterismo (54)
  Filosofia-> (183)
  Futurismo (50)
  Libri in lingua straniera (3)
  Militaria (22)
  Modernità e Globalizzazione-> (114)
  Oriente-> (54)
  Popoli e tradizioni-> (185)
  Roma-> (105)
  Romanzi-> (259)
  Scienza e Ambiente (12)
  Sport-Ultras-> (82)
  Storia d'Italia-> (108)
    Foibe (15)
    Italia del risorgimento (8)
    Italia della guerra civile (19)
    Italia moderna (38)
    Prima guerra Mondiale (28)
  Storia del Fascismo-> (529)
  Varie (64)
Portafogli (7)
Riviste (30)
Sciarpa (13)
Spille (26)
T-shirt (74)
Toppe (20)
Produttori
Novità Altro
Calendario Romano MMDCCLXXII a.V.c. • 2019 e.v.
Calendario Romano MMDCCLXXII a.V.c. • 2019 e.v.
10.00EUR
Ricerca veloce
 
Usa parole chiave per trovare il prodotto
Ricerca avanzata
Informazioni
Spedizioni e Consegna
Privacy
Condizioni d'uso
Contattaci
Morire per il grappa 17.00EUR

«Erano seri, silenti, ma dai volti dei soldati traspariva una fierezza grave, una sicurezza orgogliosa: ognuno sentiva la grandezza del mandato che la Patria affidava, in quel momento del supremo pericolo, ai primi difensori del Grappa.» Dopo Caporetto, l’esercito italiano si attestò su due importanti capisaldi difensivi: una montagna, il Grappa, e un fiume, il Piave. La battaglia sul massiccio del Grappa ebbe diversi punti focali, ma i combattimenti che si sono svolti per dodici mesi sull’Asolone fanno di questa montagna la più martoriata tra tutte. Questa cima era per i comandi imperiali il trampolino di lancio per scendere nella pianura veneta, per i comandi italiani l’ultima linea difensiva montana da proteggere a qualsiasi costo. Attraverso importanti documenti e testimonianze, Paolo Volpato ricostruisce i combattimenti che si sono consumati nel settore dell’Asolone tra il 1917 e il 1918: trincea dopo trincea, si addentra lungo i sentieri e i prati ancora oggi segnati dai colpi delle due artiglierie, coinvolte in una guerra che ha modificato per sempre le sorti di un intero continente e la vita di migliaia di uomini. Paolo Volpato, nato a Roma, dove vive e lavora, è studioso della Prima guerra mondiale, in particolare dei combattimenti sui fronti dell’Altopiano dei Sette Comuni e del Grappa. Socio della Società Storica per la Guerra Bianca, ha pubblicato numerosi testi e studi specializzati sulla Grande Guerra. Collabora con l’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito.

Questo prodotto è stato aggiunto al nostro catalogo il mercoledì 31 ottobre, 2018.
Recensioni
Carrello spesa Altro
0 prodotti ...è vuoto
Comunicazioni Altro
ComunicazioniComunica gli aggiornamenti diMorire per il grappa
Dillo ad un amico
 
Invia questa pagina ad un amico.
Recensioni Altro
Scrivi una recensioneScrivi una recensione su questo prodotto!
Lingue
Italian English Deutsch Español
Valute

Copyright © 2018 La Testa di Ferro
Powered by osCommerce