Menu

1919 . L’alba della rivoluzione fascista

In Stock

 18.00
Confronta
COD: ISBN: 9788832046038 Categoria:

Product Description

Con Il diario della Volontà di Benito Mussolini in appendice

Le tensioni di un’epoca straordinaria, il pionerismo di un manipolo di uomini ispirati e coraggiosi, l’avanguardia e la sintesi di idee nuove, le aspirazioni della nazione, ma anche la delusione per una Vittoria tradita e l’infamia rossa e borghese riversata sui reduci… 1919. Italia. Dopo i giorni delle tormente di ghiaccio e di fuoco delle trincee alpine, per Adelmo, un Ardito delle Fiamme Nere, è tempo di tornare a casa. Tutto è cambiato, il sogno è infranto. L’Italia è una matrigna abbandonata alla violenza anti-nazionale dei rossi e all’egoismo e alla vigliaccheria dei borghesi. L’Italia volta le spalle ai reduci. Si vergogna di loro. Li disprezza. La nazione, però, non è ancora morta… e Adelmo scopre giorno dopo giorno cosa gli ha riservato il destino, diventando testimone di una stagione mitica, eroica di riscatto e di rinascita. È l’alba della rivoluzione… l’alba della rivoluzione fascista.

Informazioni aggiuntive

Casa Editrice

X