Menu

Donna Rachele

In Stock

 12.00
Confronta
Categoria:

Product Description

Chi fu la moglie “in disparte” del Duce? Una Sua Eccellenza del regime dal quale non ebbe, né chiese onori e una popolana “cugina del Re” di cui disistimava la parentela derivatale dal Collare dell’Annunziata.
Restò una “arzdora” romagnola, diffidente, cocciuta e un pò despota, pronta però ad accettare tutto dal’uomo che amava e che doveva proteggere. Serbò, durante gli anni della gloria, il rimpianto dei giorni poveri, quando suo marito non era ancora il Duce. Intimava: ” in casa comando io, tu bada a comandare l’Italia”. Ma poi usciva spesso di casa e diventava agente segreto per smascherare gerarchi infedeli e “devotissimi” profittatori. O si faceva Cassandra nelle ore difficili intuendo puntuale le insidie della storia e le gabbane pronte a voltarsi.
Dominò la tragedia di cui fu vittima.
32 PAGINE DI ILLUSTRAZIONI FUORI TESTO

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
Casa Editrice

X