Menu

Elegie romane

In Stock

 8.80
Sfoglia la lista dei desideri
Confronta
Categoria:

Product Description

Composte tra il giugno 1887 e il maggio 1892, anno della pubblicazione, queste Elegie romane rievocano l’amore di Gabriele d’Annunzio per Elvira Natalia Fraternali Leoni, da lui ribattezzata Barbara, sullo sfondo della Città Eterna. Ispirate, fin dal titolo, alle Römische Elegien di Goethe, le venticinque elegie comprese nella silloge segnano l’inizio di una nuova fase artistica nella produzione del Vate, con la crisi dell’esperienza parnassiana e la consapevole apertura al simbolismo. È il periodo in cui nascono i suoi maggiori capolavori, dal Piacere a L’innocente, dal Trionfo della morte al Poema paradisiaco, il cui influsso creativo si intreccia indissolubilmente con i componimenti dedicati all’amore per Barbara. Opera che rielabora e ristruttura il materiale biografico in una vera storia esemplare, le Elegie romane sono percorse da una serie di temi ricorrenti, citazioni, riprese ed echi dei grandi maestri dell’antichità, senza dimenticare il magistero “barbaro” del Carducci e le reminiscenze della grande poesia ottocentesca europea.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
X