Menu

Fascisti si nasce – Sparta e i Sudisti

In Stock

 15.00
Confronta
COD: ISBN: 9788889515686 Categoria:

Product Description

Non c’erano già stati, forse, in tutt’altro tempo, Attilio Regolo e Cincinnato e Orazio Coclite? E l’antica Germania, senza la quale l’Europa poteva ben dirsi amputata’? E, sotto altre temperature e altri paesaggi umani, i trattati sul contegno del saggio dei discepoli di Confucio, che all’uomo indicavano i canoni della “forza virile”? E, sopra tutto, la perfetta compenetrazione dello yin e dello yang che vede da un lato Sparta, dove il maschio era scolpito, schietto e fiero, come una colonna dorica, dall’altro, il capolavoro di un vivere sovrano dei Sudisti?

Maurice Bardèche, cognato di Robert Brasillach – il poeta fascista giustiziato dalla vendetta dei vincitori – era di quell’universo ideale che si sentiva figlio ed erede, e dalla fine della seconda guerra mondiale viveva da scrittore clandestino tra i suoi contemporanei. Coltivando un’istintiva repulsione per la “plastica, la pubblicità, la gomma da masticare”, per i compromessi e i calcoli furbastri. Respingendo energicamente le lusinghe del denaro: re di un mondo angusto, angosciato e angosciante.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
Casa Editrice

X