Menu

Frontline

In Stock

 22.00
Confronta
Categoria:

Product Description

John Theone scopre il football all’età di otto anni grazie alla Coppa del Mondo (’66) e da quell’anno prende a seguire con passione i destini del Middlesbrough Football Club. Da bambino assiste da spettatore affascinato alle gesta degli Ayresome Angels, che andavano allo stadio con elmetti da minatore e anfibi. Col passare del tempo si avvicina sempre più ai top boys della Holdgate End, formandosi appieno durante l’era “boot boy”, un periodo violento durante il quale l’hooliganismo era quasi una moda di massa, come testimoniato dal fatto che praticamente ogni club aveva un proprio elemento hooligan. In seguito con l’arrivo del fenomeno “casual” la virata violenta assume toni drammatici proprio a causa della difficoltà per le forze dell’ordine di tenere a bada un nemico invisibile e anche per il fatto che i “lads” del Boro iniziano finalmente a organizzarsi. Stagione dopo stagione la Frontline diventa una delle gangs più attive, rispettate e temute del paese (anche nella scena dalla nazionale), forgiando la propria reputazione non sulla forza dei numeri o sull’uso di armi ma sul coraggio dimostrato nei combattimenti. Una lealtà senza confini li portava a viaggiare nella notte pur di andare a sfidare firms Londinesi o della costa sud, anche se i loro più acerrimi rivali sono sempre rimasti i “Mackems” e i Geordies. Dopo la decadenza del club negli anni ottanta, con un quasi fallimento, spettacolari investimenti hanno portato a una rinascita e allargato il bacino di tifosi ma i lads della Frontline non hanno mai girato le spalle all’amato club, dimostrandosi fino in fondo quello che sono sempre stati, tifosi passionali.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
X