Menu

Hegel, Evola e la Conoscenza del Divino

In Stock

 19.00
Confronta
Categoria:

Product Description

” … che fa dire, in guisa alquanto seria e programmaticamente impegnativa, allo Hegel medesimo, che la filosofia non può e non deve, allo stato, essere ancora confusa o depotenziata in una sorta di aspettativa o ricerca vana della Sofia cioè del Sapere Assoluto, essendo la stessa, nel suo percorso essenzialmente iniziatico e nella sua autentica ed arcaica natura, vera e divina Sapienza in quanto perfezionata in se stessa e non ab bisognevole di altro!
Questa e altre sono le ragioni filosofico-spirituali che militano a favore delle argomentazioni da noi sviluppate nelle pagine che seguono.
Le stesse non possono avere pertanto altra finalità, se non quella di indurre il lettore (che non dovrà essere solo tale … !) ad un radicale mutamento di prospettiva e di visione medesima (autentica metànoia) che abbia per finalità identificante proprio la naturale, ictu oculi evidente, comunanza spirituale, nella lunga catena della Tradizione platonico-ermetica, tra il Logos di Hegel e quello di Evola, al di là dei tempi storici e dei lessici alquanto differenti che li hanno caratterizzati: la Tradizione è la medesima, solo per colui che abbia occhi per vederla!”

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
X