Menu

I duelli del duce

In Stock

 15.00
Confronta
Categoria:

Product Description

La politica dei duelli, benché poco conosciuta e sottovalutata dagli storici, rese molto a Benito Mussolini il quale, tra il 1915 e il 1922, piegò a fil di spada i suoi più tenaci avversari, tra cui l’anarchico Libero Merlino, il leader socialista Claudio Treves, il deputato social-nittiano Francesco Ciccotti Scozzese, il maggiore Cristoforo Baseggio e il giornalista Mario Missiroli uscendone sempre vincitore. Tali scontri spettacolari, amplificati dalla stampa fascista, in special modo dal Popolo d’Italia, contribuirono a costruire il mito del Duce e ad alimentare la fama del suo ardimento e del suo coraggio fisico.

Il dottor Ambrogio Binda, il medico del Duce, ha lasciato pagine molto intense sui duelli mussoliniani. I suoi rimasero racconti inediti: forse dopo la Marcia su Roma fu giudicato inopportuno presentare Mussolini sotto la specie del sovvertitore della legalità, in quanto i duelli costituivano pur sempre un atto trasgressivo dell’ordine costituito. La riscoperta di queste vivide pagine, che dobbiamo agli scritti del dottor Binda, ci consente di accedere per la prima volta ad aspetti reconditi dell’avventura umana e politica di Benito Mussolini.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
X