Menu

La memoria non condivisa

In Stock

 20.00
Confronta
Categoria:

Product Description

Il testo, che completa la trilogia Giuliana dello stesso autore, ci racconta con documentazioni e testimonianze raccolte direttamente dai protagonisti, delle cosiddette “foibe”, ossia gli eccidi perpetrati per motivi etnici e/o politici alla popolazione italiana di Istria, Venezia Giulia e Dalmazia dopo l’8 settembre del 1943.

Appassionato di storia contemporanea, Vincenzo Maria De Luca da alcuni anni si dedica allo studio di quei tragici avvenimenti che furono le foibe, l’esodo e le mutilazioni territoriali successive al secondo conflitto mondiale, che sconvolsero letteralmente l’italianità di terre come la Venezia Giulia e l’Istria. Una tragedia sottaciuta se non addirittura negata per interi decenni ma che, a distanza di oltre 60 anni, sta emergendo in seguito alla caduta dei vari regimi dell’est europeo e con lo scioglimento delle relative polizie politiche, tanto da far ipotizzare una inedita rilettura di quanto realmente avvenuto.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
Casa Editrice

X