Menu

Le truppe d’assalto italiane

In Stock

 30.00
Confronta
Categoria:

Product Description

Si tratta della ristampa del più famoso
e raro volume sulla storia degli arditi nella Prima Guerra Mondiale, ad opera di un ufficiale del I Reparto, Salvatore Farina, Medaglia d’Argento al V.M., mutilato di guerra e redattore del periodico della Federazione Arditi negli anni ‘30. Si tratta infatti, nella prima parte, di
una rigorosa analisi tecnico-militare della genesi della specialità, unita ad una descrizione minuziosa delle tattiche di impiego e di addestramento, dell’equipaggiamento e dell’organica
dai primi Reparti fino al Corpo d’Armata d’Assalto. La seconda parte narra le battaglie che resero leggendari gli arditi (San Gabriele, Col Moschin,Asolone, Delta del Piave,Vittorio Veneto
per citarne i principali), non tacendo del difficile ruolo nella ritirata di Caporetto. La terza parte compendia le notizie allora
disponibili sulle unità d’assalto straniere (tedesche, austro-ungariche, francesi).
Questa ultima edizione confronta le due precedenti, integrandole fra di loro e annotandole dove necessario; una nota finale
scritta dall’autore della presente nota ripropone in nove tabelle l’evoluzione e l’esistenza effettiva dei reparti durante l’arco
della guerra. Sei mappe, cinque illustrazioni ed il decalogo dell’Ardito, scritto di pugno da F.S. Grazioli, comandante del CdA
d’Assalto, rappresentano il supporto iconografico.
La prefazione del prof. Giorgio Rochat, insigne storico autore dell’analisi storiografica più completa e definitiva sull’argomento
arditi, è fiore all’occhiello e degna consacrazione dell’opera del Farina.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
X