Menu

Mia è la vendetta

In Stock

 17.00
Confronta
Categoria:

Product Description

Questo libro è l’addio di Bunker ai suoi lettori.
Viene pubblicato in anteprima mondiale nel Paese che forse lo ha amato di piú.

Che si tratti della storia del diciannovenne Booker Johnson, che nella L. A. non ancora razzista del 1927 esce di casa e non potrà mai più «fare la telefonata» alla madre, perché rinchiuso per la vita a San Quentin; o di George Jackson, che in carcere decide di vendicare la morte di un detenuto nero, dando origine a un celeberrimo episodio di rivolta e al mito dei «fratelli di Soledad», i personaggi di Bunker sono colti qui non tanto nel momento in cui il loro destino si compie, ma in quello germinale, in cui la trama, inesorabilmente, si compone. E la trappola, o la storia, è già pronta, davanti ai nostri occhi che possono solo partecipare.
Nelle mani di Bunker anche un capitolo famoso della rivolta nera – come nel racconto che dà il titolo al libro, Mia è la vendetta -, aldilà della verità storica, si piega a una verità poetica che sembra illuminarlo per la prima volta di una luce definitiva.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
Casa Editrice

X