Menu

Oltre la persuasione

In Stock

 26.00
Confronta
Categoria:

Product Description

Giovanni Sessa presenta la parabola esistenziale e filosofica di Carlo Michelstaedter. Giovane ma precoce pensatore che, all’inizio del secolo scorso, in quella che doveva essere una semplice tesi di laurea, La persuasione e la retorica, colse la necessità di legare il ritorno speculativo alla Grecia dei Sapienti, e in particolare a Parmenide. Ma anche l’importanza di una stringente critica sociale, mirata a chiarire le insufficienze strutturali e l’“inautenticità” della società contemporanea. Di qui da un lato, una straordinaria anticipazione di tematiche heideggeriane, dall’altro, nella persuasione, pars costruens di questa filosofia, l’indispensabile premessa teorica del sistema evoliano, centrato sull’individuo assoluto. In questo senso, persuaso e individuo assoluto sono letti metaforicamente da Sessa come risposte ineludibili alla crisi dell’uomo moderno: due tentativi di portarsi al di là del nichilismo, oltre la linea.

Giovanni Sessa è docente di filosofia e storia nei licei. Nonché cultore della materia in Filosofia politica presso l’Università “Sapienza” di Roma e già professore a contratto di Storia delle idee presso l’Università di Cassino. Collaboratore di numerose riviste, tra le quali Letteratura-Tradizione, Palomar, Orion, L’Officina, politicamente.net, filosofiapolitica.net. I suoi interessi prevalenti, attualmente, si rivolgono ad autori quali Evola, Colli, Heidegger, Rosenzweig.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
X