Menu

Osama Bin Mossad

In Stock

 11.00
Sfoglia la lista dei desideri
Confronta
Categoria:

Product Description

Gli Stati Uniti potevano catturare il numero due di Al Qaeda, l’egiziano Ayman al Zawahiri e altri leader della cupola dell’organizzazione terroristica, ma non lo fecero. Il blitz, in Pakistan, già pronto, non scattò, nel timore di Washington di mettere a repentaglio le relazioni diplomatiche con Islamabad. Lo scrive il sito del quotidiano americano New York Times. Fu l’ex segretario alla Difesa Rumsfeld a dire no.

“Centinaia di soldati – scrive il quotidiano Usa – vennero fatti salire su C-130 in Afghanistan per essere paracadutati nelle zone tribali pakistane dove il governo di Islamabad ha scarsa influenza. Ma all’ultimo momento il ministro della difesa Donald Rumsfeld bloccò tutto”.
“Le ragioni addotte da Rumsfeld – si legge – furono che la missione appariva troppo pericolosa per i soldati americani e che avrebbero potuto avere negative ripercussioni sulle relazioni tra Usa e Pakistan”.
In effetti non c’era il tempo, nè sarebbe stato opportuno per i rischi di fughe di notizie, per ottenere il consenso del presidente pakistano Pervez Musharraf. Nel contempo per avere successo l’operazione era divenuta così massiccia secondo la pianificazione da “essere una sorta di invasione del Pakistan”.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
X