Menu

Quello che importa è grattarmi sotto le ascelle

In Stock

 6.50
Confronta
Categoria:

Product Description

Bukowski lo scrittore. Bukowski l’uomo. Bukowski la leggenda. Una leggenda che prende corpo subito, con l’uomo e lo scrittore. Al grande mosaico letterario ed esistenziale del mito, Fernanda Pivano aggiunge una nuova tessera guidandoci nell’infernale (o celestiale?) officina di Charles Bukowski, intrufolandosi con affettuosa discrezione nell’intimità della sua casa californiana. Ed ecco che il poeta, vincendo la sua proverbiale ritrosia, comincia a parlare, quasi a ruota libera, di se stesso e del mondo. Il machismo e il femminismo, la guerra e la politica, la natura, l’alcol, i cavalli e le donne, il rapporto tra vita e scrittura, tra Vecchio e Nuovo Mondo, tra Dio e Diavolo, tra vocazione letteraria e quotidiano scorrere del tempo. E, ancora, Ernest Hemingway, John Fante, Henry Miller, intercalati agli aneddoti di un’esistenza guidata dalla sfida a qualsivoglia dogma, ideologia, moda o impostazione.

Informazioni aggiuntive

Peso 0.00 g
Autore

Casa Editrice

X